Processo lungo: «Fiducia è prova fine regime»
Interventi - Politici

«La vicenda della fiducia sul disegno di legge “allunga processi” rappresenta perfettamente la fine di questo regime». Lo ha detto Francesco Rutelli intervenendo in aula al Senato. Il leader dell'ApI ha sottolineato come il governo si stia occupando di una legge ad personam mentre il Paese sta attraversando un «difficilissimo momento per l'economia e sono sempre più numerose le ipotesi di dimissioni del ministro Tremonti». Rutelli si è poi rivolto al presidente del Senato per ricordagli che in più occasioni aveva recentemente assicurato che «non ci sarebbero state strozzature nel confronto parlamentare». «Il ricorso ad una fiducia che ha interrotto il dibattito generale - ha concluso Rutelli - prova il contrario».

 
Il mio intervento sul dl sul “processo lungo”
Interventi - Istituzionali

Signor Presidente, un provvedimento delimitato e circoscritto, che senz’altro avrebbe potuto essere condiviso dal Senato e che, come ricordavano i colleghi poc’anzi, originariamente abbiamo preso in esame con la dizione corretta di «Inapplicabilità del giudizio abbreviato per il delitti puniti con l’ergastolo» si è nel frattempo trasformato, come è capitato tante volte nel corso di questa legislatura, ed è diventato un organismo, non so se geneticamente modificato, ma considerevolmente modificato, e assume oggi una diversa denominazione, che leggo: «Modifiche agli articoli 438, 442 e 516 e introduzione dell’articolo 442-bis del codice di procedura penale. Inapplicabilità del giudizio abbreviato ai delitti puniti con la pena dell’ergastolo». Ovvero, è diventato l’ennesimo provvedimento ad hoc per porre mano a precisi procedimenti giudiziari.

Leggi tutto...
 
Costi politica, «Tagliarli o la gente non capisce»
Interventi - Politici

«Dobbiamo subito ridurre i costi della politica altrimenti la gente non capisce quello che sta succedendo e perché dovrebbe fare sacrifici». Lo ha detto Francesco Rutelli intervenendo al GR1. «Dobbiamo puntare tutto sulla crescita dell'economia senza di che non c'è speranza», ha concluso il leader di Alleanza per l'Italia.

 

 
Senato, Rutelli presidente gruppo “Per il Terzo polo”
Interventi - Politici

È Francesco Rutelli il presidente del nuovo gruppo “Per il Terzo Polo”, costituito questa mattina a Palazzo Madama dai senatori di ApI e Fli. Vicepresidente vicario è Candido De Angelis, di Fli. Mentre le altre responsabilità del gruppo saranno varate nel corso della prossima settimana. «La costituzione del gruppo segna un nuovo importante passo in avanti nel progetto del Terzo Polo», segnalano i promotori. E si accompagna all'approvazione di un documento politico, un “patto”, sottoscritto da una compagine più ampia di 21 Senatori di Udc, Fli, Api, Mpa, cui si uniscono i parlamentari del Misto Nicola Rossi, Enrico Musso e Maurizio Fistarol. «Ci unisce la volontà - si legge nel documento costitutivo del gruppo Fli-ApI - di promuovere nella fase conclusiva della legislatura un'azione parlamentare innovativa e propositiva». «L'esaurimento politico della maggioranza formata da Pdl e Lega e la funzione ripetitiva e culturalmente minoritaria delle opposizioni di sinistra, offrono un'opportunità preziosa ed aprono uno spazio politico importante: l'unione di forze riformatrici, moderate, liberali capaci di proporre un'agenda politica e parlamentare credibile nella difficilissima situazione economico-sociale dell'Italia», sottolineano.

Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 Succ. > Fine >>

Pagina 69 di 99