FRANCESCO RUTELLI

Shoah:Rutelli, serve verità storica contro il negazionismo

Ancora valida la mia iniziativa di portare i giovani a visitare Auschwitz
(ANSA) - ROMA, 16 OTT - "C'è solo un modo per sconfiggere il negazionismo della Shoah, propagandato anche da Priebke negli ultimi anni di vita: raccontare la Storia alle nuove generazioni". È il commento che Francesco Rutelli posta sulla sua pagina di facebook al termine della Cerimonia in Sinagoga in ricordo della deportazione degli ebrei romani."Oggi, nel 70 anniversario del rastrellamento nazifascista nel Ghetto di Roma - continua Rutelli - sono stato orgoglioso che sia stata ricordata e che prosegua l'iniziativa che ho creato ed organizzato da Sindaco a fine anni '90: di portare ogni anno rappresentanti di tutte le scuole della citta' a visitare i campi di concentramento di Auschwitz e Birkenau. Nessuno, tra le migliaia di ragazzi che hanno visto i Lager con i loro occhi ed ascoltato con le loro orecchie le testimonianze dei sopravvissuti potra' negare l'Olocausto''. ''E neppure associarsi alla demenza di chi definisce 'ebreo' il tifoso di una squadra di calcio avversaria. Perche' il negazionismo 'banale', da curva o da discoteca, non e' affatto banale, ne' meno odioso di quello del risorgente nazismo politico. Anzi: concorre a crearne le condizioni", conclude Rutelli.
Torna indietro
Biografia
La mia vita, le mie origini, la politica
L'esperienza capitolina
da dicembre 1993 a gennaio 2001
Cultura
Ambiente
Europa
Fotogallery
Video
Interviste, riflessioni ed estratti
Contatti