FRANCESCO RUTELLI

Rutelli: "Papa Francesco parla in italiano ai cittadini del mondo"

(ANSA) - ROMA, 28 NOV - ''Papa Francesco parla in lingua italiana ai cittadini del mondo, ma il provincialismo italiano neppure se ne accorge''. E' il commento di Francesco Rutelli dalla sua pagina di facebook. ''Accade oggi in Turchia - spiega Rutelli - dove si rivolge al mondo musulmano; e' accaduto pochi giorni fa a Bruxelles, quando si e' rivolto a tutti gli europei, ai politici e ai vertici istituzionali del Parlamento e del Consiglio d' Europa. In Italia non ci rendiamo conto del valore che questo ha per il nostro Paese a livello internazionale, anche considerando l'importanza che queste parole hanno per moltissime persone''. ''Anche se ha ascendenti italiani, il Papa potrebbe esprimersi nella sua lingua, lo spagnolo (oltretutto, piu' diffuso nel mondo); invece, usa la nostra meravigliosa lingua, riconoscendone cosi' non solo il significato per la Chiesa, come Vescovo di Roma, ma la ricchezza lessicale e la forza espressiva. Ma, per noi, purtroppo, e' sempre piu' importante il vernacolo da pianerottolo'', conclude Rutelli.
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Torna indietro
Biografia
La mia vita, le mie origini, la politica
L'esperienza capitolina
da dicembre 1993 a gennaio 2001
Cultura
Ambiente
Europa
Fotogallery
Video
Interviste, riflessioni ed estratti
Contatti