FRANCESCO RUTELLI

Legge di stabilità: Rutelli,vendita spiagge impossibile sciocchezza

(ANSA) - ROMA, 12 NOV - "L'idea di vendere le spiagge e' un'impossibile sciocchezza. Sciocchezza, perche' non si fa cassa con il paesaggio. Impossibile, perche' il Codice del Paesaggio che ho varato (2008) stabilisce tutt'altro". Lo dichiara in una nota il leader dell'Api Francesco Rutelli. "E' invece il momento di un accordo strategico - spiega Rutelli - con operatori e imprenditori, per valorizzare senza deturpare questo patrimonio nazionale unico.C'e' crisi: il turismo balneare - integrato con l'offerta del gusto e della cultura - puo' continuare a dare lavoro a decine di migliaia di famiglie. A patto di dare finalmente regole stabili (molti paesi europei non rispettano affatto la Direttiva Bolkenstein per le concessioni di spazi pubblici), prezzi corretti ai consumatori (chi puo', sceglie destinazioni estere), e la giusta attenzione a un settore molto importante per l'economia e la buona gestione del territorio. E' una vera riforma. Ma se ne parla solo quando esplode l'emergenza. E' il momento di unire le forze e varare una normativa trasparente per tutto il comparto del turismo balneare", conclude Rutelli. (ANSA).

Torna indietro
Biografia
La mia vita, le mie origini, la politica
L'esperienza capitolina
da dicembre 1993 a gennaio 2001
Cultura
Ambiente
Europa
Fotogallery
Video
Interviste, riflessioni ed estratti
Contatti